Icona di facebookIcona di InstagramIconadi X

Webuild: prosegue la bonifica bellica alla Diga Foranea di Genova

1 Agosto 2023
- Di
Viola
Tempo di lettura: 2 minuti

Il cantiere della nuova Diga Foranea di Genova è protagonista di importanti operazioni di bonifica bellica subacquea, svolte da Webuild, la prima azienda in Italia ad utilizzare una modalità operativa innovativa. Le attività di bonifica coinvolgono sommozzatori operanti in saturazione iperbarica, e rappresentano un passo significativo nella realizzazione dell'importante infrastruttura.

Partite le operazioni di bonifica bellica subacquea

Webuild, leader del consorzio PERGENOVA BREAKWATER, in collaborazione con Fincantieri Infrastructure Opere Marittime, Fincosit, e Sidra, è responsabile della costruzione della nuova Diga Foranea di Genova, un progetto commissionato dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale. Per la realizzazione della diga, che potrà contare anche su finanziamenti del PNRR, sono previsti circa 1.000 lavoratori, tra personale diretto e di terze parti.

Webuild ha avviato le operazioni di bonifica bellica subacquea su fondali marini fino a 50 metri di profondità. Un'operazione delicata che richiede l'impiego di sommozzatori operanti in saturazione iperbarica. Questa metodologia permette ai sub di lavorare in modo continuativo per 60 giorni consecutivi, con turni di lavoro alternati tra periodi di saturazione e immersioni nelle profondità marine.

La collaborazione con Drafinsub e l'organizzazione delle operazioni

Un pontone in superficie coordina il tutto, dotato di un impianto di saturazione e una stazione per produrre 1.200 KW di energia.

Inoltre, sono stati allestiti alloggi per i 32 tecnici che vivranno e lavoreranno a bordo del mezzo navale durante il periodo di lavorazione, garantendo sicurezza totale.

Consolidamento dei fondali marini e progressi dell'opera

Oltre alla bonifica bellica, nel cantiere della Diga Foranea di Genova procedono le operazioni di consolidamento dei fondali marini, avviate il 7 luglio. Webuild ha completato la realizzazione di circa 220 colonne di ghiaia su un totale di 70.000, garantendo stabilità al basamento per l'opera di difesa futura. Attualmente, è in corso la stesa della ghiaia sul fondale marino, con posizionate finora circa 200.000 tonnellate di materiale.

Questa fase viene effettuata grazie all'impiego di una nave da 3.600 tonnellate di portata e due pontoni più piccoli da circa 700 tonnellate complessive, che trasportano mediamente 3.000 tonnellate di ghiaia al giorno. Ad oggi, queste imbarcazioni hanno già effettuato oltre 90 viaggi di andata e ritorno tra Piombino e Genova.

La Diga Foranea di Genova rappresenta una sfida tecnologica e logistica significativa per Webuild e il suo consorzio di partner. Webuild si impegna per la sicurezza e sostenibilità nella bonifica subacquea e il consolidamento dei fondali, potenziando le infrastrutture portuali di Genova.

LEGGI ANCHE ---> Webuild, firmato l’accordo per l’Attraversamento di Vicenza e approvata la Relazione finanziaria semestrale

Tags:
Icona di facebookIcona di InstagramIconadi X
Copyright @LaCostaGroup