Icona di facebookIcona di InstagramIconadi X

Romina Marovelli: un blog di esperienze e passioni per esplorare il mondo

11 Giugno 2024
- Di
Viola
Condividi:
Romina Marovelli Smellwalks Garfagnana blog intervista
Tempo di lettura: 2 minuti

Nell'era digitale, la condivisione di esperienze autentiche e personali trova una nuova casa nei blog. Romina Marovelli, una donna dalle mille passioni e talenti, ha recentemente inaugurato il suo blog, un progetto che promette di offrire molto più di semplici racconti. Oggi abbiamo l'opportunità di scoprire direttamente da lei quali sono gli obiettivi principali di questa nuova avventura online. 

Romina, hai recentemente lanciato un nuovo blog. Puoi raccontarci quali sono gli obiettivi principali che vuoi raggiungere con questo progetto?

L’obiettivo principale è raccontare di me delle mie esperienze, delle mie passioni e come queste si intersecano tra loro e creano delle esperienze da far vivere e condividere a chi come me piace scoprire ciò che non conosce e soprattutto piace star bene. Scoprire nuovi luoghi, contenitori di nuovi abbinamenti, nuove storie, nuove tradizioni le quali si possono integrare nel quotidiano di chiunque e perché no migliorarlo, per esempio le erbe spontanee interseca il mondo della cosmetica, dell’arte, del cibo, del vino e dell’olio, dei profumi, dell’arredamento, un essenza diventa un bisogno ma anche un prodotto turistico.

Ecco la mia piccola esperienza raccontata diventa un prodotto turistico, nel mio racconto su Canva mi ha affascinato il legame emerso tra le città che maggiormente frequento, non ho ancora citato Siena perché mi manca un elemento. Ecco il mio blog mi piacerebbe che diventasse un racconto ma nello stesso tempo una guida dove si possono acquistare esperienze. 

Essendo sommelier, ceramista ed esperta di turismo, come riesci a integrare queste diverse passioni nel tuo blog?

Il bello è proprio questo, si integrano perché sono prodotti turistici e creano emozioni il sommelier fa degustare, consiglia il tipo di vino, genera emozioni, in un'ottica di degustazione o ristorazione, il ceramista è un soggetto che descrive la sua esperienza attraverso il suo prodotto che può raccontartelo attraverso corsi quindi genera esperienza ed emozione. Detto questo si possono integrare perché in un'ottica turistica diventano esperienze da condividere e da vendere sia il prodotto sia il calice sia l’esperienza.

Puoi descrivere la tua esperienza di identificazione della Toscana “a naso”? 

Identifico la Toscana a Naso attraverso i suoi profumi di campagna, della sua cucina, e dei suoi profumi che si riflettono in un calice e dalle sue meraviglie storiche.

Quando hai deciso che questa doveva essere una parte fondamentale dell'esplorazione di un nuovo territorio? 

Quando ho realizzato ho emerso che l’olfatto è legato alle emozioni e ai ricordi ed è il nostro primo senso che adottiamo appena nati.

Hai una data dalla quale queste passeggiate olfattive saranno aperte al pubblico?

Le esperienze in qualche modo sono già attive, con il blog indossano un abito del tutto differente e più completo e professionale.

Tags:
Icona di facebookIcona di InstagramIconadi X
Copyright @LaCostaGroup