Icona di facebookIcona di InstagramIconadi X

Eni ed Edison uniscono le forze per progetti a sostegno dell’ambiente

1 Agosto 2023
- Di
Viola
Tempo di lettura: 2 minuti

Eni ed Edison, due importanti compagnie energetiche italiane, hanno recentemente siglato un accordo di collaborazione mirato alla gestione congiunta dei progetti di risanamento ambientale in tutti i siti industriali precedentemente di proprietà di Montedison e trasferiti a Enichem nel 1989. L'innovativo accordo, come riportato in una nota congiunta, regolerà il contributo finanziario condiviso per gli interventi di bonifica, già avviati da un po' di tempo dalle controllate di Eni, Eni Rewind e Versalis, in conformità con i progetti stabiliti dal Ministero dell'Ambiente. Questa partnership segna l'inizio di una nuova era di cooperazione tra Eni ed Edison, sfruttando le esperienze e le tecnologie acquisite da Eni Rewind e Edison Next Environment.

Un accordo strategico per la tutela ambientale: Eni ed Edison insieme per il rispetto del Pianeta

Le attività di risanamento ambientale procederanno in modo fluido e continuativo. L'applicazione dell'accordo, sito per sito, insieme alle relative attività di pianificazione, la condivisione dei costi per i progetti di bonifica approvati e i rapporti con le istituzioni, sarà supervisionata e coordinata da un comitato tecnico-giuridico congiunto costituito dalle due aziende.

L'accordo rappresenta un importante traguardo, sottolineando l'impegno di Eni ed Edison nell'affrontare proattivamente le sfide ambientali. Unendo le risorse, l'esperienza e la tecnologia delle due società, si intendono accelerare gli sforzi di bonifica, contribuendo così alla salvaguardia e al ripristino dell'ambiente.

Eni Rewind e Versalis sono state attivamente coinvolte in numerose iniziative di recupero ambientale, dimostrando la loro dedizione alla sostenibilità e alla tutela ecologica. La nuova collaborazione con Edison promette di ampliare questo impegno e creare sinergie che beneficeranno non solo le aziende coinvolte, ma anche le comunità circostanti i siti industriali in questione.

Uniti per la Sostenibilità

La nota congiunta, riportata da LaPresse, sottolinea che l'accordo favorirà una cooperazione a tutti i livelli. Dalla pianificazione specifica per ciascun sito, alla condivisione trasparente dei costi e delle responsabilità, sia Eni che Edison sono determinate ad affrontare queste sfide in modo collettivo. Inoltre, l'implicazione di un comitato tecnico-giuridico congiunto garantirà che tutte le decisioni prese siano basate su competenze di alto livello e rispettino i requisiti legali.

La decisione delle due aziende di collaborare in progetti di risanamento ambientale si allinea anche agli sforzi globali più ampi per contrastare il cambiamento climatico e promuovere pratiche sostenibili nel settore energetico. Governi e organizzazioni ambientali di tutto il mondo hanno a lungo sottolineato l'importanza di adottare misure responsabili per mitigare gli impatti delle attività industriali sull'ambiente.

Questo accordo storico apre la strada ad altre società del settore energetico a prendere una posizione più proattiva sul tema del risanamento ambientale e dimostra l'effetto positivo potenziale della collaborazione tra i protagonisti dell'industria.

LEGGI ANCHE ---> Sostenibilità condivisa: Il potere delle comunità energetiche condominiali

Tags:
Icona di facebookIcona di InstagramIconadi X
Copyright @LaCostaGroup